Drop us a line...

Send Message

Dicono di me

MaddalenaMusumeci_Aurora MentalCoach

“Un giorno per caso, o forse per un buon motivo che avremmo capito solo in seguito, conosco Aurora, una ragazza piccola di statura, ma con una carica fuori dal normale. Ci siamo incontrate nella nostra Catania durante una conferenza sullo sport catanese dove io ero ospite. Dopo qualche anno, mi chiede un’intervista per il suo blog da dedicare ai giovani atleti.  A me, viene in mente di chiedergli di aiutarmi a fare una tesi sul CrossFit e la zona di comfort, dove volevo inserire l’aspetto mentale di questa disciplina. Da lì è partita la sua creatività con nuove idee… chissà dove arriveremo. Ho scelto lei come Mental Coach, perché è una persona che esce fuori dai soliti schemi mentali convenzionali”.

Maddalena Musumeci
Campionessa Olimipica Atene 2004 con lo storico Setterosa Pallanuoto
Pallanuoto_Setterosa_Aurora_SportMentalcoach

Allegra Magenta__Aurora_Sport Mental Coach_coaching paralimpico

“Non potendo allenarmi quanto vorrei, ho voluto sfruttare al massimo la preparazione mentale e migliorare la capacità di concentrazione, ottimizzando tutte le mie energie e risorse a disposizione. Ho iniziato questo percorso con Aurora per potenziare una parte essenziale di una sportiva, forse ancora più importante, essendo in carrozzina e non avendo il fisico dalla mia. È una lezione divertente, utile e applicabile da tutti fin da subito.  Mi sono trovata molto bene e ho trovato una grande supporter e un grande aiuto!”    

Allegra atleta paralimpica tennistavolo e scherma


Sono mamma di due atleti che praticano pattinaggio artistico agonistico ormai da 8 anni, durante i quali sono stata ogni giorno confusa su quello che doveva essere il mio ruolo: consolare o spronare? Accontentarsi dei loro apparenti limiti o spingerli sempre oltre? E soprattutto, cosa dire davanti a evidenti paure che frenavano i loro risultati?

Per quanti sforzi facessi mi trovavo sempre nella posizione sbagliata; bilanciare le due cose era impossibile. Dentro di me sentivo di voler essere solo madre, volevo solo che loro pattinassero per la gioia di farlo, che si sentissero liberi di lasciare tutto in ogni momento. Volevo potergli dire “bravi!” anche davanti ad un ultimo posto perché era quello che sentivo nel cuore. Volevo potergli dire che non importa il podio, il risultato ma lo sforzo che ogni giorno compivano per raggiungere i loro sogni. Ma capivo che un atleta, per quanto piccolo sia, ha bisogno di qualcosa di più. Ha bisogno di un aiuto a superare ogni giorno le proprie difficoltà e paure senza mollare. Ho capito che un coach insegna le tecniche per eseguire bene l’esercizio ma serve soprattutto un coach per la loro mente, per il loro animo. Serve qualcuno che li aiuti ad affrontare le paure. Qualcuno che gli ricordi, nel modo giusto, perché ogni giorno dedicano 3-4 ore della loro vita su una pista di pattinaggio invece di essere con i loro coetanei a divertirsi. Qualcuno che allontani dalla loro mente il pensiero del risultato e che faccia riaffiorare l’amore che sentano per ciò che fanno.

Così è arrivata Aurora. Con i suoi giochi, le sue parole, le sue tecniche di preparazione, i suoi esercizi mentali. Con lei sono arrivati i traguardi che la mia bambina era convinta di non poter raggiungere e che invece erano già in lei. Sono tornati salti che erano sepolti nelle sue paure. E’ tornato il sorriso e la motivazione. E’ tornato il divertimento e sono arrivati nuovi obiettivi.

Ho osservato Aurora mentre lavorava e ho capito che un atleta è forte se è forte di testa e che, se un atleta è forte di testa, raggiungerà sicuramente il suo massimo. Ho capito che solo un mental coach può far raggiungere questo livello. Ho capito che un atleta “sano e felice” ha bisogno di un bravo coach tecnico, una mamma e AURORA, il mental coach. GRAZIE AURORA dedichiamo a te i nostri piccoli successi!

Paola genitore pattinatori sul ghiaccio

Pattinaggio artistico_Auroramentalcoach

Tiroconlarco_Allenatore_sportmentalcoach

Le tue lezioni hanno rafforzato in me la convinzione di quanto sia importante avere un approccio positivo nei confronti delle situazioni che ci si presentano, sia nello sport che nella vita di tutti i giorni.

Essere positivi rende la nostra mente aperta a cogliere ogni opportunità, aiuta ad elaborare strategie, aumenta l’autostima e migliora le relazioni umane.

Applico con costanza il modello SFERA che mi hai trasmesso, validissimo strumento per l’analisi delle prestazioni e programmazione degli interventi. Inoltre sono più consapevole dei miei punti di forza e questo mi permette di sfruttare al massimo le mie potenzialità.

Ho trovato utile il lavoro di gruppo, esprimersi davanti ad altri, esporsi alle critiche, condividere i propri stati d’animo, ci riporta a quell’umiltà necessaria per affrontare gli ostacoli nel viaggio verso la nostra meta.

Mauro Allenatore Tiro con l’arco


Ginnastica_Artistica_RobertoAzzaro_mentalcoaching

Lo sport non è solo corpo, ma anche e soprattutto mente. Nella mia disciplina, la ginnastica artistica, il fisico deve essere sfruttato al massimo, bisogna costantemente chiedergli tanto e ancora di più.

Ho sempre pensato che il fattore psicologico fosse determinante al fine di svolgere un allenamento al meglio, eseguire un gara perfetta. Aurora mi ha portato a crederci ancora di più e soprattutto mi ha insegnato il COME. Mi ha insegnato come è possibile trovare la concentrazione, quali i sentimenti da portare in campo gara, quali quelli da lasciare a casa; come è indispensabile rinunciare a certe ostacoli mentali che impediscono la costruzione di un progetto, che non è un semplice sogno ma un obbiettivo da raggiungere.

La mia carriera sportiva è iniziata a 6 anni, età ideale per la ginnastica. Purtroppo però dopo qualche anno ho mollato. Ho poi ricominciato con qualche centimetro in più, con un grande rimorso ma soprattutto con la consapevolezza che se avessi voluto davvero inseguire il mio sogno ci avrei dovuto mettere tutto me stesso, mente e corpo. E così ho fatto e continuo a fare.

La mia carta vincente è sicuramente la mente. Non basta però affidarsi semplicemente nelle mani di Aurora, per quanto preparata, fantastica e disponibile sia, non può fare miracoli, come nessuno. Prima bisogna crederci davvero alla forza della mente, ed essere stracolmi di un’altra forza.. magica, la Volontà. Più grande è questa volontà, più lontani saranno i limiti ai nostri obbiettivi.

E non importa se questa forza è guidata dal cervello o dal cuore, basta che sia dentro di noi. Solo con questa individuale convinzione, solo così Aurora può fare del suo meglio, come ha già fatto e continuerà a fare con me. Beh ecco, Aurora è la mia carta vincente, spero per me che rimanga un segreto, ma spero comunque che la gente si accorga che vale veramente la pena allenare la testa, che non a caso è all’apice del nostro corpo.

Roberto, ginnasta


Un allenamento pre gara disastroso , un risveglio altrettanto stressante e una gara da affrontare con tanti nuovi elementi…tutto questo comporta una grossa responsabilità : ” Aurora aiuto, sono nel pallone!”… da qui ho deciso di agire sulla mia testa, scrollando la negatività e concentrandomi sulle cose che sono in grado di fare bene, ascoltando i tuoi consigli. In fin dei conti questa è la ginnastica, questo è lo Sport, affrontare con gli ”occhi da TIGRE ” le difficoltà, le incertezze e i momenti di sconforto. Tutto questo rimanendo concentrata sull’obiettivo e ripetendomi ” CE LA POSSO FARE”. E alla fine la gara è andata oltre le mie aspettative

Caterina Ginnasta

Caterina Vitale_Ginnastica Artistica_Aurora_sportmentalcoach

Ho costruito la mia mentalità vincente da solo in tutti questi anni, curando ogni piccolo dettaglio sia in allenamento  che in gara. Dopo 30 anni di esperienze in bici diventava sempre più difficile per me trovare nuovi elementi che mi mettessero in condizione di migliorare le performance sempre di alto livello.

Invece Aurora che come me ama ricercare i dettagli che fanno la differenza, è riuscita nell’impresa difficile di aggiungere qualità alle mie prestazioni trovando altri dettagli che non avevo mai preso in considerazione prima. Grazie al modello S.F.E.R.A.© con il quale mi ha preparato, ho preso consapevolezza dei miei meccanismi fisici-mentali e tecnici mettendo ordine nelle mie strategie che pur essendo di base vincenti, erano privi di solide fondamenta e di cui ignoravo la struttura. Con S.F.E.R.A.©, in modo semplice e naturale, riesco a tenere sotto controllo in modo autonomo la mia prestazione durante la gara, effettuando gli aggiustamenti ove necessari.

Sono convinto che se avessi avuto un preparatore mentale durante tutti questi anni, avrei impiegato la metà del mio tempo per raggiungere gli stessi obiettivi fin qui ottenuti.

Francesco Pizzo Vincitore Giro d’Italia  Amatoriale e campione del mondo amatoriale

FrancescoPizzo_FrancescaCaruso_Auroramentalcoach

Pratico ciclismo da tantissimi anni specialità Mountain Bike e su strada. Mi sono sempre allenata in modo preciso e puntuale per la parte tecnica e fisica, non prendendo mai in considerazione l’aspetto mentale.

Poi un giorno, durante una gara, ho fatto una brutta caduta in discesa dove mi sono veramente fatta male. Una caduta normale per il mio sport, che però stavolta aveva lasciato il segno all’interno della mia mente, impedendomi di esprimere al meglio il mio gesto tecnico perché condizionato dalla paura. Di fatto continuavo ad andare in bici per abitudine ma non mi divertivo più. Non ero rilassata specialmente quando dovevo affrontare le discese.

Così ho chiesto supporto ad Aurora. Lei, attraverso la tecnica  PSYCH-K ® mi ha aiutato a superare il trauma della caduta, cambiandone la percezione e mettendo pace dentro di me. A poco poco, allenandomi sulle discese, la paura è andata via via scemando fino a scomparire completamente tornando quella serenità che mi permette ancora di divertirmi e ottenere i risultati desiderati.

Francesca Caruso campionessa italiana amatoriale


Golf_AuroraMentalcoaching

Arrivavo da un periodo molto stressante e difficile della mia vita, sia a livello famigliare che lavorativo ed ero sicuro che il mio problema principale fosse legato all’atteggiamento mentale con cui affrontavo i problemi. Per pura coincidenza trovo nel mio circolo di golf un biglietto da visita che ha subito catturato la mia attenzione.

 Aurora è una persona molto piacevole oltre che professionale e competente, nelle sue parole traspare la passione per il suo lavoro oltre che per lo sport in generale. Riesce a metterti subito a tuo agio ed è sempre pronta a guidarti. Riesce a farti focalizzare sui tuoi obiettivi e su come li stai affrontando dandoti un metodo concreto e preciso utilizzabile in ogni circostanza, dalle più semplici alle più complesse; nessuna critica, nessun giudizio, solo una guida capace di correggerti nel modo e al momento giusto. Le tecniche adottate da Aurora, sperimentate nel mio caso nell’ambito sportivo, trovano comunque riscontro anche nella vita privata e professionale. Non posso che ringraziarla per il prezioso aiuto che mi ha dato e che mi continua a dare.

“I limiti come le paure spesso sono solo delle illusioni. Michael Jordan

Dario atleta Golf

Maratoneta_Auroramentalcoach

Ho conosciuto Aurora (non) per caso ad una sua serata di presentazione riguardante “sport & mental coaching”. Quella serata è stata per me illuminante e ne conservo ancora un bellissimo ricordo. Mi si è aperto un mondo riguardante l’approccio mentale, non solo nello sport ma più in generale nelle sfide della vita. Perché come dice Aurora stessa, “in fondo, tutto è connesso”. Sono un neo maratoneta e ho deciso di farmi seguire da Aurora nella preparazione della mia prima maratona. Possiamo essere dei super esperti nell’impostare i nostri allenamenti, ma non solo il corpo necessita di preparazione, anche la mente ne ha bisogno; allora perché non imparare ad allenarla? La maratona è stato un successo e quando il corpo non ne aveva più, è stata proprio la mente a fare la differenza!

Luca maratoneta


MaraCassardo_auroramentalcoach

Le coincidenze sono tali solo se non si guarda oltre. Ed è per questo che credo non sia stata una coincidenza incontrare Aurora. Non mi soffermo nel raccontare i discorsi o gli interessi comuni, ma voglio focalizzarmi sulla potenza del suo intervento. Avevo il classico blocco dello scrittore, i miei personaggi vagavano indisciplinati nei meandri della mia mente. Ed è qui che Aurora è intervenuta.

È riuscita a portarmi ad uno stato di concentrazione profonda, quella in cui non esiste null’altro se non il tuo obiettivo. Mi ha accompagnata. Mi ha guidata. E la storia ha ripreso a fluire, i personaggi hanno ricominciato a interagire in maniera coerente.

Ottimo intervento. E quel che ne è uscito è stato il libro che amo di più.

Mara Cassardo scrittrice romanzi

In un contesto di trasformazione e crescita personale e professionale, Aurora mi ha guidato e accompagnato alla riflessione e al confronto con alcuni aspetti reali e concreti della mia vita.  Ci siamo soffermate per indagare sui miei obiettivi, desideri, sogni. Mi ha dato gli strumenti e la chiave per aprirmi a nuove prospettive, possibilità e azioni per raggiungerli. Adesso sono disposta a scommettere su me stessa e a fare quello che mi piace.”

Stefania Biologa Marina – Barcellona (coaching via skype)

“Era un periodo un po’ difficile della mia vita e, nel fare il punto della situazione, mi sono resa conto di quanto sia diverso il mio modo di affrontare le difficoltà. Ho cambiato prospettiva e questa è decisamente migliore. Più ottimista, determinata e consapevole di chi sono, cosa voglio e come lo voglio. Il merito è anche dell’esperienza fatta con questa splendida life coach che è Aurora. Con un approccio deciso ma non invadente, mi ha permesso di scoprire un altro modo di essere felicemente me.”

Rossana impiegata amministrativa


tiroconlarco_auroramentalcoach
“Pienamente soddisfatta del corso Sport Coaching peccato solo quattro lezioni. Comunque  sei riuscita a “passarmi” degli “strumenti ” in più da utilizzare per migliorare  la mia performance  sportiva  e anche sociale. Nel mio sport, il tiro con l’arco, la variabile mente  è  importantissima…ora sta a me mettere in pratica  i tuoi consigli per far si che la mia mente diventi una preziosa   alleata o per lo meno riuscire a gestirne al meglio  le sue potenzialità. Grazie ”
Nadia Tiro con l’arco

“Ho conosciuto Aurora durante il corso di Sport Coaching e per me è stata molto utile anche se posso assicurare che quattro lezioni sono poche.  Posso dire che dopo la lezione e me dava una carica mentale molto forte e mi faceva sentire più calmo e rilassato con me stesso, di conseguenza anche con gli altri. La ringrazio per quello che mi ha passato e penso a quello che mi potrà passare in futuro”.

Pinuccio Tiro con l’Arco


“Gioco a tennis tavolo da circa 40 anni e ho sempre curato molto la preparazione tecnica e fisica. Trattandosi di uno sport caratterizzato da una componente nervosa molto importante (si dice che un incontro di tennis tavolo sia come una partita a scacchi giocata correndo i 100 metri), ho sempre avuto la sensazione di non avere utilizzato adeguatamente le mie risorse mentali.  In genere sono piuttosto scettico nei confronti di ciò che non è misurabile oggettivamente, ma il lavoro svolto con Aurora mi ha permesso di imparare un metodo semplice, concreto ed efficace per gestire i momenti cruciali di una partita. Ho trovato particolarmente utile introdurre nei miei allenamenti alcuni esercizi di concentrazione basati sulla ricostruzione mentale dei gesti tecnici più complessi, ma soprattutto è cambiato il mio approccio nei confronti del momento agonistico, vissuto spesso come una prova di valore personale che incideva negativamente sulle prestazioni: l’introduzione del principio “sono leggero perchè imparo dalle sconfitte”, mi ha consentito di avere un approccio più ludico alla gara, migliorando sia i risultati, sia le mie relazioni sociali (non picchio più i miei familiari quando torno a casa dopo un sconfitta :- ) )    

 Pier Offredi Tennistavolo

“Ho frequentato il corso di Sport Coaching, pur non essendo una sportiva, perché mi ha molto incuriosita l’eccezionale formazione di Aurora e, avendo al mio attivo alcune letture sul coaching, ho pensato che sarebbe stato interessante conoscerne l’applicazione nello sport, ambito che per eccellenza richiede padronanza di sé, disciplina, perseveranza e superamento dei propri limiti. Le mie aspettative sono state confermate e superate: ho trovato negli insegnamenti di Aurora alcuni principi che conoscevo, e che ho acquisito come linee guida nella vita e nel lavoro in quanto sicuramente efficaci e fondati sulla scientifica conoscenza della mente e della condotta umana, ed ho appreso nuove tecniche, nate in ambito strettamente sportivo, che considero gemme da aggiungere al tesoro delle buone abitudini per migliorare il nostro essere e agire nel mondo. Grazie Aurora” 

Paola impiegata


Non sono una sportiva e, grazie ai miei studi possiedo già un piccolo bagaglio culturale per poter utilizzare al meglio le mie risorse. Quindi, mai avrei pensato di trovare utile un percorso con Aurora. Invece, pur non essendo io a cercare una coach, mi si è presentata questa opportunità e l’ho colta. E’ stata proprio Aurora a ricordarmi l’importanza di “cogliere i segnali”. Con lei ho svolto un lavoro sulle mie passioni, utilizzando un metodo semplice e nello stesso tempo efficace: abbiamo iniziato col riequilibrare le mie energie, abbiamo cercato di abbattere alcune “false” credenze che mi costringevano ad avere una sbagliata idea di me stessa e abbiamo terminato col mettere letteralmente in scena “una mia paura”. Aurora è stata una presenza costante e discreta durante tutti i mesi in cui è durato il nostro rapporto. Grazie alla sua professionalità che si mescola con il suo modo di fare allegro e ottimista, mi sono sempre sentita a mio agio e mai giudicata, neppure quando la prima severa giudice di me stessa sono stata io. Nell’ottica di ottenere i migliori risultati, mi ha sempre lasciato dei compiti da svolgere durante il periodo tra un incontro e l’altro, una sorta di allenamento quotidiano che dimostra come in ogni nostra piccola azione ciò che conta è la costanza, l’impegno e la fiducia in se stessi. Dopo quest’esperienza, consiglierei un percorso di coaching a tutti coloro che amano conoscersi di più, indipendentemente dalla loro passione per lo sport”.

Mrs. Clun

Anche se non sono uno sportivo, ho scelto di partecipare al corso di Sport Coaching, per acquisire strumenti da applicare in ambito Business. L’assortimento del gruppo ha giocato un ruolo fondamentale. Magari lo stesso obiettivo ma discipline eterogenee e quindi declinazioni differenti: dalla concentrazione di chi pratica il tiro con l’arco alla volontà dei triatleti ma anche l’entusiasmo di chi si diverte ad arrivare ultima è  stato veramente contagioso. I problemi di chi allena a calcio molto simili con i problemi che devo affrontare io con i miei ragazzi al lavoro. Una varietà di punti di vista che Aurora ha saputo valorizzare e sfruttare per riempire le lezioni di concretezza che non solo mi ha colpito ma anche fatto venir voglia di sperimentare questi sport.

 Alessio Project Manager

teambusinesscoaching_auroramentalcoach