Drop us a line...

Send Message

Vincere con la mente | il modello SFERA©

Vincere con la Mente|Il modello S.F.E.R.A.©

Essere nella sfera della massima prestazione permette a ognuno di noi di vivere la perfetta sincronia con il mondo, con gli altri, con la propria attività, con il momento presente in una fusione armonica in cui l’interno si unisce all’esterno, il corpo si unisce alla mente, la realtà si unisce al Sogno.
tratto dal libro di Giuseppe Vercelli – Vincere con la Mente

 

Il sistema che utilizzo come Mental Coach, è la combinazione sinergica tra le varie tecniche acquisite negli anni, integrate con il modello S.F.E.R.A.© – metodo che aiuta a controllare la prestazione in gara ottimizzandola -, e PSYCH-K® una tecnica semplice ed efficace per cambiare le credenze a livello subconscio che auto-limitano e auto-sabotano la nostra mente, rendendola libera di esprimere tutta la sua forza.

Che tu sia atleta, allenatore, arbitro, attore, manager o qualsiasi altro ruolo stai svolgendo in questo momento, hai delle capacità mentali che non stai sfruttando al massimo della loro potenzialità.  Al contrario, tali risorse preziose per la tua prestazione, completate in modo opportuno con la parte tecnica e fisica, ti portano al risultato desiderato.

Il modello S.F.E.R.A. © (acronimo dei fattori: Sincronia, Punti di Forza, Energia, Ritmo e Attivazione) è un metodo sviluppato dal Prof. Giuseppe Vercelli psicologo della Prestazione Umana presso l’Università di Torino, responsabile staff della Juventus School, che permette di analizzare e migliorare la performance sportiva sia del singolo atleta  normodotato che paralimpico.

Testato su oltre 700 atleti di alto livello tra cui Josefa Idem, campionessa olimpica di canoa, S.F.E.R.A. © si basa sulla teoria del costruttivismo di cui lo psicologo e filosofo austriaco Paul Watzlawick e lo psichiatra, psicoanalista e antropologo svizzero Carl Gustav Jung, furono tra i maggiori sostenitori. Nei loro studi, essi affermano che essere costruttivisti sia un valido aiuto per sviluppare un approccio mentale orientato ad una migliore qualità di vita, portando come naturale conseguenza benessere mentale.

 A sua volta, ciò influenza in modo positivo i nostri risultati. Nello specifico, il pensiero costruttivista si basa sul principio che l’esperienza è la causa primaria della nostra realtà, e solo noi siamo responsabili della sua creazione. Se osserviamo i problemi, gli imprevisti e nel caso dello sport anche le sconfitte come delle opportunità per migliorarci, anche i nostri traguardi saranno di ottima qualità. Al contrario se cerchiamo all’esterno le responsabilità, scaricando sugli altri le colpe per i nostri insuccessi, sicuramente otterremo l’effetto opposto.

MentalCoaching_triathlon

  • SINCRONIA: capacità di essere totalmente presente, in stretta connessione Mente-Corpo durante tutta la durata della prestazione.
  • PUNTI DI FORZA: abilità tecniche, fisiche e mentali che un atleta deve possedere per essere auto efficace e a cui fare riferimento durante la gara.
  • ENERGIA: quantità di forza e potenza da dosare per esprimere le proprie risorse al meglio.
  • RITMO: qualità che rende fluido il gesto tecnico rafforzando la leadership dell’atleta.
  • ATTIVAZIONE: rappresenta la passione, il motore motivazionale con la quale si affronta la gara.

I fattori che l’atleta allenerà per gestire in modo autonomo e migliorare la propria performance sono cinque

S.F.E.R.A.©

Aurora Sport Mental Coach

S.F.E.R.A.© pur essendo creata e modellata per lo Sport, è applicabile sia nel mondo Business che nel Life perché ogni attività che svolgiamo comunque si tratta di una prestazione. Pertanto come tale, anche in queste aree diverse dallo sport, per similitudine è possibile migliorare e gestire la propria performance, attraverso i cinque fattori S.F.E.R.A. ©. Ecco alcuni esempi:

  • Un colloquio di lavoro
  • La riunione aziendale
  • L’audizione di un attore o ballerino in teatro 
  • Gli esami all’università 
  • Le relazioni personali


I FATTORI S.F.E.R.A.©

SINCRONIA

In questo esercizio del Signore degli Anelli, Yuri Chechi, puoi osservare in modo chiaro il fattore Sincronia. Dall’espressione del viso noterai la perfetta concentrazione con cui esegue il gesto tecnico. Mente e Corpo stanno lavorando insieme  diventando una cosa sola.

I PUNTI DI FORZA

Roberto Baggio è stato  uno dei più grandi calciatori italiani di tutti i tempi.  Sicuramente  i suoi punti di forza tecnici erano indiscutibili.  Dal punto di vista fisico invece ha avuto sempre numerosi infortuni superandoli sempre con grande determinazione e forza di volontà fuori dal comune. Quindi sicuramente l’aspetto mentale con cui affrontava le difficoltà era tra i suoi punti di forza.

ENERGIA E RITMO

Qui invece, grazie alla performance di un grande ballerino come Roberto Bolle,  potrai osservare cosa si intende per  fluidità del gesto tecnico corrispondente al fattore Ritmo, nonché percepire l’Energia con la quale l’étoile esegue i movimenti.

ATTIVAZIONE

La motivazione con cui affronti i tuoi obiettivi è fondamentale. In questo video, attraverso lo storico Setterosa della Pallanuoto, potrai sentire nei primi minuti le parole che ben descrivono il fattore Attivazione, come motore che le ha trascinate verso il sogno Olimpico durato ben quattro anni di sacrifici. Senza questo fattore, difficilmente si riesce a raggiungere i propri traguardi.